Blog

Le eccellenze al Borgo Grondaie

Le eccellenze al Borgo Grondaie

Le eccellenze al Borgo Grondaie hanno festeggiato la chiusura del Wine and Siena #sienaMWF16. Per chi ancora non l’avesse fatto vi consigliamo di leggere il nostro articolo cliccando qui.

Le eccellenze al Borgo Grondaie
Le eccellenze al Borgo Grondaie

Il Wine and Siena, organizzato dal Merano Wine Festival, ha rappresentato senza dubbio un successo che ha visto protagonista la città di Siena, oltre che, ovviamente, il vino e le eccellenze alimentari del territorio.
E Borgo Grondaie ha voluto ospitare delle vere e proprie “eccellenze” della zona che si contraddistiguono grazie al loro prodotti tipici, genuini e made in Tuscany, ovvero, il Birrificio San Quirico, il Salumificio Venturini, La Fabbrica del Panforte ed i vini di Col di Lamo.

Birrificio San Quirico - Le eccellenze al Borgo Grondaie
Birrificio San Quirico – Le eccellenze al Borgo Grondaie
Salumificio Venturini - Le eccellenze al Borgo Grondaie
Salumificio Venturini – Le eccellenze al Borgo Grondaie
La Fabbrica del Panforte
La Fabbrica del Panforte
Col di Lamo
Col di Lamo

Il Birrificio San Quirico produce birre ad alta fermentazione, non filtrate e non pastorizzate e senza l’utilizzo di conservanti e additivi.
Il Birrificio ha sede in un antico edificio medievale nel centro storico di San Quirico uno dei paesi più belli della Val d’Orcia, a sua volta patrimonio mondiale dell’Unesco.
Le birre sono prodotte con materie prime provenienti dal territorio. In particolare, il grano è acquistato da coltivatori della Val d’Orcia e l’acqua utilizzata è quella proviente dal Vivo d’Orcia (Monte Amiata). Il malto e il luppolo sono invece forniti da rivenditori italiani che li acquistano da produttori del Nord Europa, in particolare inglesi e tedeschi. L’azienda produce due birre eccellenti, chiamate Iris e Giulitta.

Il buon vino toscano è stato rappresentato dall’azienda Col di Lamo, con il suo Brunello di Montalcino. L’azienda agricola Col di Lamo si estende nel territorio di Montalcino per circa 80 ettari. L’etichetta dei vini è stata realizzata per far riconoscere il tocco femminile; il profilo di una donna e i colori arancione e verde rappresentano infatti l’immagine della proprietaria, Giovanna Neri.

Col di Lamo
Col di Lamo

Un’altra eccellenza presente alla serata organizzata da Borgo Grondaie è stato il Salumificio Venturini con una vasta gamma di prodotti.
L’origine dell’azienda Venturini risale al 1890 quando il capostipite della famiglia, Gesualdo Venturini, iniziò per primo la trasformazione delle carni suine del Comune di Siena.
Le carni del salumificio provengono da stabilimenti che distano meno di 20 km dalla sede. Il punto vendita del Salumificio Venturini si trova ad Arbia, lungo la strada, e proseguendo verso sud, si attraversa il magnifico paesaggio delle crete senesi sino ad arrivare ad Asciano e all’Abbazia di Monte Oliveto Maggiore. i prodotti presenti erano quelli di cinta senese, formaggi pecorini di varia stagionatura e prodotti freschi di latte di pecora.

Salumeria Venturini
Salumeria Venturini

Un’altra azienda presente alla serata è stata La Fabbrica del Panforte di Siena, nata nel 1994 con lo scopo di riproporre e far conoscere i dolci tradizionali senesi , tra cui il Panforte e i Ricciarelli, nella loro massima espressione. Ogni ricetta viene eseguita seguendo la tradizione culinaria senese. Una curiosità: nel 2010 i Ricciarelli di Siena hanno assunto ufficialmente le denominazione IGP (Indicazione geografica protetta). La Fabbrica del Panforte produce infatti i Ricciarelli di Siena IGP selezionando accuratamente le materie prime di origine italiana, lavorando la pasta e sagomando i pezzi manualmente, uno ad uno, al fine di ottenere un prodotto eccellente.

La Fabbrica del Panforte
La Fabbrica del Panforte

E’ stata una serata all’insegna della convivialità, del buon cibo e del buon vino. Tipico stile Borgo Grondaie!

Ilaria Simi

Pubblicato da Hotel Siena Borgo Grondaie

Share on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on Pinterest