Blog

Tour dei Castelli del Chianti - Hotel Borgo Grondaie Siena

Tour dei Castelli del Chianti

La Toscana è ricca di luoghi da visitare. Tralasciando le super turistiche Firenze e Pisa, vale la pena di visitare Siena e la vicina zona del Chianti con i suoi affascinanti castelli, simboli delle continue contese fra Siena e Firenze.

Siena si trova in una posizione perfetta per visitare i castelli del Chianti, sia viaggiando sulla SP408 che sulla SP222. I nostri itinerari sono sviluppati su entrambe le strade e sono ispirati ad una raccolta ad opera del comune di Gaiole in Chianti.

ITINERARIO 1: STRADA CHIANTIGIANA SP408, fra vigneti e castelli.

Partendo da Siena, con direzione Gaiole in Chianti, ci sono vari castelli da non perdere. In primis il Castello di Brolio, di origine longobarda, poi passato nelle mani della famiglia Ricasoli nel 1141. Questo castello è situato a metà strada fra Siena e Firenze; fu dunque teatro di continue battaglie, non solo fra le due città toscane, ma subì anche degli attacchi da parte degli spagnoli nel Quattrocento e perfino dei bombardamenti tedeschi durante la Seconda Guerra Mondiale.

Castello di Brolio - Hotel Borgo Grondaie Siena
Castello di Brolio – Photo Credit Ben and Rebecca McIntyre – Tour dei Castelli del Chianti

Brolio può essere visitato scegliendo uno dei tanti tour proposti ai turisti. La visita dei giardini è l’unica che non richiede prenotazione, al contrario delle altre. Noi consigliamo il tour al tramonto, che include una visita guidata ai giardini ed al castello ed una cena all’Osteria.

Castello di Meleto : nasce nel 1200 ed è stato un luogo molto importante nell’ambito delle battaglie fra Guelfi e Ghibellini. E’ possibile visitare le sale affrescate, la cantina ed un vecchio Teatrino, risalente al 1700. Nei sotterranei del castello si trova l’enoteca, dove è possibile assaggiare i vini prodotti dall’azienda agricola locale, accompagnati da salumi misti di Cinta senese e formaggi.

Castello di Spoltenna: questo castello oggi ospita al suo interno un hotel di lusso a 5 stelle, con tre ristoranti. Il Pievano, Stella Michelin 2017, molto elegante, dove i visitatori possono fare un vero e proprio viaggio enogastronomico, degustando anche il vino locale. La Terrazza, invece, gode di una vista mozzafiato sui giardini e sui vigneti del castello. L’Osteria, aperto solo per cena, è un luogo dove la filosofia del  Pievano incontra la tradizione della cucina toscana.

Badia a Coltibuono: Anche in questo castello è possibile soggiornare, godendo della tranquillità che offre il luogo. Il luogo più famoso è sicuramente il Ristorante di Badia a Coltibuono, ricavato dalle vecchie scuderie. La cucina è principalmente toscana, con piatti eleganti e molto curati, ed è possibile pranzare nel giardino, ammirando il panorama offerto dalle colline del Chianti.

Tour dei Castelli del Chianti - Hotel Borgo Grondaie Siena
Castello di Badia – Photo Credit G. Moscato – Tour dei Castelli del Chianti

ITINERARIO 2: STRADA CHIANTIGIANA SP222, sulla strada del Chianti Classico.

Da Siena, la prima tappa è il Castello di Fonterutoli, antico baluardo fiorentino a pochi chilometri da Castellina in Chianti. Nel 1202 e 1208 Fonterutoli fu sede di trattati di pace tra Firenze e Siena che assegnarono ai fiorentini il territorio del Chianti. Conosciuto come luogo storico, il castello rappresenta anche l’eccellenza dei vini a livello mondiale, rappresentando infatti uno dei punti di riferimento di tutto il Chianti Classico. Inoltre, a Fonterutoli si produce l’Olio Extra Vergine di Oliva Chianti Classico DOP.
Castello di Ama: il castello di Ama si trova in una delle zone più belle del Chianti. Il Castello offre tour guidati solo su prenotazione, attraverso i quali si possono ammirare le opere e degustare i vini dell’azienda agricola. Tutti i giorni tranne il Martedì è possibile gustare i piatti del Ristoro di Ama, enoteca che offre piatti toscani accompagnati da ottimo vino Chianti Classico.

Tour dei Castelli del Chianti - Hotel Borgo Grondaie Siena
Castello di Ama – Photo Credit Steve John – Tour dei Castelli del Chianti

Castello di Vertine: Il primo documento storico che cita Castello di Vertine risale al 1013. Nel  1202 vi si è insediata la famiglia Ricasoli, che lo occupa ancora oggi. All’interno delle mura è possibile visitare la Torre di Vertine e  la Chiesa di San Bartolomeo.

Siena si trova in un’ottima posizione per tutti coloro che scelgono di visitare i Castelli del Chianti, sia percorrendo la SP408 che la SP222. In particolare, l’Hotel Borgo Grondaie, situato a 1,5 km dal centro della città è perfetto per i visitatori che viaggiano in auto, in quanto i clienti possono usufruire gratuitamente del parcheggio in loco. Dai un’occhiata alle offerte sul nostro sito, ti aspettiamo!

Tour dei Castelli del Chianti - Hotel Borgo Grondaie Siena
www.hotelsienaborgogrondaie.com

Edited by Borgo Grondaie

Giulia

 

Salva

Share on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on Pinterest