Blog

Toscano Doc

il Toscano Doc.

Borgo Grondaie ha deciso di stupirvi con un articolo particolare, un po’ fuori dalle righe che speriamo vi faccia sorridere!

Parleremo infatti degli errori linguistici più eclatanti che ci capita di sentire da parte dei nostri amatissimi ospiti stranieri!

Sarà capitato sicuramente a molti di voi di sentir dire da un americano o da un inglese “Grazi” invece di “Grazie”. Questo è e rimarrà sempre un “must” degli anglofoni! Quella “e” finale proprio non gli piace, derivante anche dal fatto che in inglese il dittongo “ie” si pronuncia semplicemente “i”. E per quanto tu ti possa sforzare e ripetere lentamente, facendo un mega spelling con G-R-A-Z-I-E, si tratta di qualcosa più forte di loro! Non ce la possono fare! Un altro errore di pronuncia riguarda uno dei paesi più belli della nostra regione ovvero San Gimignano! Gli stranieri hanno difficoltà a pronunciare il dittongo “gn” semplicemente perché in inglese, ad esempio, non esiste!

Toscano Doc - Hotel Borgo Grondaie Siena
San Gimignano

La lista di errori sarebbe infinita e per questo preferiamo concentrarci sulla descrizione e per cosa si caratterizza un Toscano Doc.
Innanzitutto si sa che i Toscani amano ridere, prendere in giro e sono persone che sanno essere estremamente autoironiche. E poi diciamolo, il nostro accento con quella “c strascicata” fa sorridere un po’ tutti e mette allegria!

Ebbene si, siamo un popolo di burloni che amano stare in compagnia, fare festa, mangiare bene e soprattutto bere un bel bicchiere di vino!
Ma cosa rende una persona un Toscano Doc?
Come prima cosa direi la perfetta conoscenza e padronanza dell’idioma Toscano. A differenza di quanto si possa pensare, in Toscana non si parla un vero e proprio dialetto come nella maggior parte delle regioni italiane. La nostra è piuttosto una cadenza che addirittura può variare da provincia in provincia. Ciò significa che a Siena si parla con una certa cadenza, diversa rispetto a quella di Firenze, Arezzo o Grosseto. È pur vero che la Toscana rimane la culla della lingua italiana, un bel merito che ci onora e ci rende orgogliosi.

Toscano Doc - Hotel Borgo Grondaie Siena

Un simbolo del perfetto modo di vivere alla toscana è sicuramente rappresentato nel film “Il Ciclone” di Leonardo Pieraccioni, un must che molti toscani adorano guardare e riguardare quando viene trasmesso alla TV!

Toscano Doc - Hotel Borgo Grondaie Siena
Il Ciclone di Leonardo Pieraccioni

Il Toscano è poi una persona verace, solare, con la battuta sempre pronta e una passione per inventare burle e scherzi.
Un esempio è senza dubbio Roberto Benigni, fiorentino Doc. Chi di voi ricorda la sua premiazione agli Oscar del 1999 per il film “La vita è bella”? Un mix di felicità, spontaneità ed esuberanza!

Toscano Doc - Hotel Borgo Grondaie Siena
Roberto Benigni- Oscar 1999
Toscano Doc - Hotel Borgo Grondaie Siena
Roberto Benigni- Oscar 1999

Si parla poi di Toscanacci o Maledetti Toscani perché spesso i Toscani non si fanno problemi ad affibbiare appellativi poco carini e gentili ad amici, parenti e conoscenti, puntando su un loro difetto fisico o su una loro caratteristica distintiva (nasone, pelatino, secco!). Anche da questo esempio si può constatare la loro indole autoironica!
Un’altra caratteristica dei Toscani è sicuramente la passione per la buona cucina e il buon vino! Come non menzionare il Brunello, il Chianti, la Vernaccia di San Gimignano, il Nobile di Montepulciano, giusto per elencarne alcuni! E poi che dire della cucina toscana? Ricca, intensa, corposa… una meraviglia sia per gli occhi che per il palato.

Toscano Doc - Hotel Borgo Grondaie Siena
Vini Toscani

È vero, ai Toscani piace mangiare molto e…bene! Un vero Toscano Doc non può non conoscere la ricetta della “Ribollita, una zuppa dalle origini contadine. Il nome significa letteralmente “bollita un’altra volta” perché la ricetta prevede di rimettere a bollire le verdure e il pane avanzati dei pasti precedenti. Bisogna essere dei veri intenditori per poterne apprezzare il gusto pieno e intenso e il sapore deciso del cavolo nero, ingrediente principe di questo piatto, per non parlare dell’aroma dell’olio extravergine di oliva, rigorosamente Toscano Doc.

Toscano Doc - Hotel Borgo Grondaie Siena
Ribollita toscana

Ricapitolando: per conquistare un Toscano Doc vi dovete ricordare di farlo ridere di gusto e portarlo a mangiare in un bel ristorante!

E voi, cosa pensate dei Toscani? 🙂

Ilaria Simi

Pubblicato da Hotel Siena Borgo Grondaie

Share on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on Pinterest