Blog

San Galgano e la spada nella roccia

San Galgano e la spada nella roccia.
La leggenda britannica di Re Artù e della sua famosa Spada nella roccia sono note a tutti. Ma pochi sanno che è possibile ritrovare le stesse suggestioni della Materia britannica anche nella provincia di Siena, precisamente a Chiusdino. Proprio qui, immersi nella natura della Val delle Merse, si trovano l’antica Abbazia cistercense di San Galgano e la cappella, che custodisce la celebre spada che il santo conficcò nella roccia come segno di abbandono della vita mondana per dedicarsi alla preghiera e alla meditazione.
Le vicende di San Galgano sono avvolte nel mistero e sono state oggetto di varie riscritture. La storia più accreditata è quella che ha per protagonista un giovane di nome Galgano Guidotti, nato in una famiglia aristocratica di Chiusdino. Dopo una giovinezza dissoluta e dedita alla lussuria, Galgano si convertì dopo aver visto San Michele Arcangelo in sogno che profetizzava la sua conversione. L’eremita costruì così un romitorio nell’Eremo di Monte Siepi dove visse fino alla morte avvenuta all’età di trentatré anni. La cappella, che ospita la tomba di San Galgano, è anche chiamata La Rotonda per via della sua pianta circolare e della presenza di una cupola semisferica a fasce cromatiche alternate. Al suo interno si rimane ammaliati dall’alternarsi di cerchi concentrici di cotto e travertino e dagli straordinari affreschi trecenteschi di Ambrogio Lorenzetti.

san galgano e la spada nella roccia- Hotel Borgo Grondaie Siena
Cappella di San Galgano a Monte Siepi

Qui è custodita la celebre Spada incastrata nella roccia da Galgano che forma una croce con il moncone esterno una croce. Diverse ricostruzioni storiche hanno accertato che la spada sia del XII secolo. Si è anche scoperto che la roccia non fosse cava all’interno per permetterne la facile infissione della spada ma la lama sembra aver passato la pietra perfettamente.

 

san galgano e la spada nella roccia- Hotel Borgo Grondaie Siena
Spada nella Roccia di San Galgano

Nei pressi della cappella si trova l’Abbazia cistercense di San Galgano, di stile romanico con pianta a croce latina. Essa fu costruita intorno al 1218 e dopo un periodo di splendore, fu abbandonata dai pochi monaci che vi risiedevano a causa della peste del Cinquecento. Fu in seguito depredata e cadde in rovina. Oggi si presenta priva di pavimento e di tetto, in un luogo affascinante e misterioso.

san galgano e la spada nella roccia- Hotel Borgo Grondaie Siena
Abbazia di San Galgano
san galgano e la spada nella roccia- Hotel Borgo Grondaie Siena
San Galgano e la Spada nella Roccia

Ma l’Abbazia di San Galgano, oltre che meta turistica e culturale è anche luogo di svago. Tutti gli anni si tiene nel mese di luglio il Festival di San Galgano, rassegna di musica classica e leggera dove partecipano orchestre importanti, bands e corpi di ballo da tutto il mondo.

Se vieni in Toscana non perdere l’occasione di visitare questo luogo magico dove sia i grandi che i piccoli potranno trovare interesse. San Galgano e la spada nella roccia si trovano nella splendida Val di Merse e distano solo 30 km da Siena.

Borgo Grondaie, hotel a Siena ma ben collegato alla strada per San Galgano, è la soluzione ideale se vuoi visitare i dintorni di Siena senza rinunciare alle comodità della città.
Visita il nostro sito per vedere numerose offerte e i prezzi migliori del Web!

San Galgano e la spada nella roccia - Hotel Borgo Grondaie Siena
www.hotelsienaborgogrondaie.com

 

GIORGIA BRANCATO

 

 

Share on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on Pinterest