Blog

Piazza del Campo – Siena

Hotel Siena Borgo Grondaie è lieto di condividere con voi una piccola storia della nostra bella Siena. Attraverso una serie di posti scopriremo le origini dei luoghi più importanti della città. Cominciamo con il cuore di Siena: Piazza del Campo
Piazza del Campo Siena - Hotel Borgo Grondaie
Piazza del Campo Siena

Concepito come centro della vita civica e collettiva della città medievale, Piazza del Campo ha ancora una configurazione come quella del XIV secolo. Si tratta di una struttura urbana chiusa che comunica con l’esterno attraverso una serie di porte e archi abilmente disegnati e si conclude con il magnifico sfondo del Palazzo Pubblico e della Torre del Mangia.

La Torre e la struttura della piazza non sono nati per caso, ma nel corso degli anni della sua costruzione, il governo di Siena ha gradualmente adottato leggi per uniformare lo stile architettonico e allineare il profilo del perimetro e dello spazio.

Un esempio  è la demolizione della chiesa dedicata ai santi Pietro e Paolo (situata tra i vicoli esistenti a San Pietro e Paolo) perché troppo sporgenti dal perimetro definito dagli edifici circostanti.

Piazza del Campo Siena - Hotel Borgo Grondaie
Piazza del Campo Siena – Torre del Mangia e Municipio

L’area che sarebbe diventata la piazza di oggi è stata originariamente una terra recuperata per consentire l’esaurimento dell’acqua piovana. Mentre La parte centrale della città era più alta nella zona di Castelvecchio, il futuro “Campo” era un’area per i mercati vicini alla strade principali.
Il primo documento che menziona il posizionamento della piazza Campo risale al 1169; La piazza è citata come “Campus Sancti Pauli” e si riferisce a tutta la valle, che comprende anche l’attuale Piazza del Mercato.

Piazza del Campo Siena - Hotel Borgo Grondaie
Piazza del Campo Siena – la storia

La notizia della suddivisione è uscita nel 1193, quando la piazza fu chiamata “Campus Fori” (agendo come mercato del bestiame, del pollame e del frumento). Ci fu  la costruzione di un muro posto come barriera a causa dell’erosione del suolo. In questo modo il “Campo” acquisisce l’aspetto di una mezza conchiglia attorno al muro e su di esso il governo inizia la costruzione di un nucleo di edifici che contengono le dogane (per olio e sale) e il cosiddetto Bolgano, cioè il luogo per la tranciatura delle monete.

Piazza del Campo Siena - Hotel Borgo Grondaie
Piazza del Campo Siena

Il pavimento fu realizzato successivamente, infatti, la costruzione iniziò nel 1327 e finì nel 1349. Ancora oggi il centro della piazza è pavimentato con mattoni fatti a mano. Il pavimento è diviso in nove strisce di travertino in memoria del “Governo Dei Nove”(1285-1355). Gli attuali balustri in travertino risalgono al 1800.

Lo sviluppo di Piazza del Campo è strettamente legato alla costruzione del Municipio (Palazzo Pubblico)…ma ne parleremo la prossima volta!

Hotel Borgo Grondaie, a due km da Piazza del Campo, è la posizione ideale per il tuo soggiorno a Siena!

Piazza del Campo Siena - Hotel Borgo Grondaie
www.hotelsienaborgogrondaie.com

Pubblicato da Hotel Borgo Grondaie

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Share on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on Pinterest