Blog

Il Museo dell’Acqua di Siena

A pochi metri dal centro storico di Siena, nel bellissimo Parco di Pescaia, si trova il Museo dell’Acqua di Siena. Aperto nel 2010 è collocato proprio sotto l’antico sistema di rifornimento d’acqua della città che risale all’epoca medievale.

Il Museo dell'Acqua di Siena - Hotel Borgo Grondaie Siena
Il Museo dell’Acqua di Siena-Photo credit Wikipedia

Il Museo dell’Acqua di Siena ha un approccio multimediale. Verrete guidati attraverso un percorso composto da numerosi contributi audio-video, che comprendono testimonianze di personalità di Siena che spiegano il legame tra la città e il suo sottosuolo e i loro ricordi sulle fonti storiche.

La popolazione di Siena, data la sua morfologia e la mancanza di corsi d’acqua, dovette costruire un complesso sistema di raccoglimento dell’acqua che, ancora oggi, rifornisce le antiche fonti senesi. Questo sistema è chiamato Bottini (dal latino Boctinus), ed è ad oggi una delle maggiori attrazioni della città. Un luogo unico e misterioso che vi permetterà di  camminare nei cunicoli del sottosuolo senese.

 

Il Museo dell'Acqua di Siena - Hotel Borgo Grondaie Siena
Il Museo dell’Acqua di Siena-Photo credit Comune di Siena

Il nome Bottini deriva dalla loro forma, che ricorda quella delle volte  a botte. Essi rimasero fino al 1914 l’unica fonte d’acqua della città. Si diramavano in due principali direzioni; la prima che andava da Fontebecci (fuori dal centro storico) a Fontebranda (una delle principali fontane del centro). La seconda che riforniva direttamente Piazza del Campo grazie a Fonte Gaia.

Il loro mantenimento era compito dei Bottinieri, che pulivano i condotti e permettevano all’acqua di defluire verso le case di persone che potevano permettersi il servizio. Durante la visita vi verrà chiesto di camminare a carponi, come un vero Bottiniere!  La ricompensa per lo sforzo fatto sarà la possibilità di vedere con i propri occhi le mappe della città e le indicazioni delle case da rifornire proprio ad opera dei Bottinieri. Per non parlare della possibilità, unica nel suo genere, di essere testimoni del funzionamento di una città medievale e di scoprire cosa si cela sotto le strade calpestate ogni giorno da migliaia e migliaia di persone.

Il Museo dell'Acqua di Siena - Hotel Borgo Grondaie Siena
Piazza del Campo Siena

Per maggiori informazioni e per prenotare una visita al museo visitate il sito: http://www.b-ticket.com/b-ticket/sienateatri/

Il Parco di Pescaia dista solo mezz’ora a piedi da Borgo Grondaie, che si trova appena fuori le mura di Siena. Non perdere l’occasione di vivere un’esperienza particolare, visita il nostro sito per vedere le nostre migliori offerte.

offerta

 

www.hotelsienaborgogrondaie.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato da Antonio

Hotel Borgo Grondaie Siena

Share on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on Pinterest