Blog

FAI DI PRIMAVERA A SIENA

Weekend di Arte e Cultura a Siena con le aperture straordinarie del FAI (fondo ambiente italiano).

Sabato 25 e Domenica 26 Marzo grazie al Fai di Primavera a Siena, avrai l’occasione di visitare luoghi di grande valore artistico che solitamente non sono accessibili al pubblico.

Siena è una delle città con maggiori aperture del FAI perchè parte delle chiese e dei Palazzi essendo privati non sono facilmente visitabili. Purtroppo in Toscana sono ancora pochi i monumenti di proprietà del FAI e quindi gestiti e conservati da questa associazione. Quello più vicino a Siena è la Torre di Casa Campelli a San Gimignano che infatti è visitabile tutto l’anno.

Cosa visitare a Siena per le giornate FAI di Primavera?

Fai di Primavera a Siena - Hotel Borgo Grondaie Siena
Fai di Primavera a Siena – cimitero monumentale della Misericordia

Cimitero Della Misericordia 
aperto sia sabato che domenica dalle 10 alle 18

La sua costruzione del Cimitero risale al XIX secolo ad opera degli architetti Lorenzo Doveri e Giuseppe Partini. La quantità di opere d’arte, che da quel momento furono create per decorare l’ambiente, fa di questo luogo un vero e proprio museo dell’Ottocento e Novecento senese. I più stimati maestri, hanno negli anni decorato con pitture, sculture le cappelle private del cimitero: da Giovanni Duprè a Tito Sarrocchi, da Giovanni Bruni a Luigi Mussini, Alessandro Franchi, Gaetano Marinelli.

Fai di primavera a Siena - Hotel Borgo Grondaie Siena

Fai di primavera a Siena – farmacia del San Niccolo’

Farmacia del San Niccolo’
aperto sia sabato che domenica dalle 10 alle 17

Progettata sul finire dell’Ottocento dall’arch. Francesco Azzurri era dotata di un Gabinetto Chimico e di tutto il corredo scientifico, arredi e vasellame ed una propria biblioteca. La Farmacia conserva ancora oggi una bella collezione di vasi in ceramica e vetri, unica nella suo genere per completezza e ottimo stato di conservazione.

In occasione del Fai di Primavera a Siena, viene proposto dall’associazione un Itinerario storico e artistico a soli 25 km da Siena che ripercorre la vita di San Galgano e la Leggenda della Spada nella Roccia.

Fai di Primavera a Siena - Hotel Borgo Grondaie Siena
Fai di Primavera a Siena – Abbazia di San Galgano

Chi era San Galgano?
Era un cavaliere vissuto nel XII secolo a Chiusdino e convertito alla fede e divenuto eremita dopo la visione in sogno dell’Arcangelo Gabriele. San Galgano si ritirò sulla colline di Montesiepi e conficcò la sua spada nella pietra (ancora oggi visibile) per pregare come fosse una croce. I suoi miracoli e la sua storia strettamente connessa con il Sacro Graal e i Cavalieri della Tavola Rotonda hanno reso la sua figura di grande interesse.

Fai di Primavera a Siena - Hotel Borgo Grondaie Siena
Fai di Primavera a Siena – La Spada nella Roccia

Cosa è possibile visitare nell’Itinerario “sulle tracce di San Galgano” ?

Tutti i monumenti (chiese e musei) sono concentrati nel Comune di Chiusdino che dista solo 25 km da Siena. Facilmente raggiungibili in auto con un strada molto panoramica nella Montagnola Senese. Tutti i monumenti sono aperti sia Sabato che Domenica aperta dalle 10 alle 17

L’Abbazia di San Galgano

Costituisce uno degli esempi più interessanti dello stile gotico-cistercense e raggiunse, nel XIV secolo, una grande potenza. La particolarità dell’edificio privo di copertura è nella sua purezza architettonica. Per l’occasione saranno visitabili alcuni ambienti monastici, quali l’antico Auditorium (Parlatorio), Sala Capitolare, Armarium (Biblioteca) e Sacrestia, in questi ultimi sono state scoperte antiche testimonianze pittoriche. Nell’originario Scriptorium sarà allestita una mostra di documentazione fotografica sull’iconografia San Galgano.

Fai di Primavera a Siena - Hotel Borgo Grondaie Siena
Fai di Primavera a Siena – Rotonda di Montesiepi

Cappella di Montesiepi

Fu costruita tra il 1181 e il 1185 sul colle dove Galgano si ritirò in eremitaggio. Al centro si trova il masso dove Galgano Guidotti infisse la sua spada, come atto di conversione alla pace.

La sua particolarità è la Rotonda ovvero il tetto circolare bicromo che la sovrasta. All’interno di grande interesse gli affreschi del Lorenzetti uno dei più importanti artisti senesi del XII secolo.

Il museo diocesano di arte sacra di San Galgano

In questa occasione verranno esposti:
il “Reliquiario della testa di San Galgano”, opera d’oreficeria di Pace di Valentino e collaboratori (1270-1278),
la “Corona di San Galgano”
il “Pastorale” degli abati di san Galgano solitamente conservati nel museo dell’opera del Duomo a Siena.

Se anche voi siete appassionati di Arte e Storia non perdete questa occasione con le aperture del FAI di Primavera a Siena.

Borgo Grondaie a solo 1,5 Km dal centro storico di Siena è la location ideale per il tuo Weekend culturale.
Visita il nostro sito e scegli l’offerta più adatta al tuo soggiorno.

offerta

Ti aspettiamo!

Fai di Primavera a Siena - Hotel Borgo Grondaie Siena
Borgo Grondaie – www.hotelsienaborgogrondaie.com

Pubblicato da Hotel Borgo Grondaie
Jessica

 

Share on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on Pinterest