Blog

COSA FARE A SIENA QUANDO PIOVE?

COSA FARE A SIENA DURANTE UN GIORNO DI PIOGGIA?

Quando organizziamo le nostre vacanze, speriamo sempre che tutto vada per il verso giusto, ma spesso dobbiamo essere pronti ad affrontare alcuni imprevisti come, ad esempio, i giorni di pioggia.

Se non volete che qualche giorno di pioggia rovini i vostri piani, ecco qui per voi alcuni suggerimenti su cosa fare a Siena quando piove.

 

  1. LEZIONE DI CUCINA

Chi l’ha detto che i giorni di pioggia sono fatti per restare in hotel ad annoiarsi? Nella città di Siena è possibile trovare diverse scuole che offrono la possibilità di partecipare ad una lezione di cucina e di  avvicinarsi così all’arte culinaria toscana. Dai un’occhiata ai 5 migliori corsi di cucina a Siena selezionati dal nostro staff, e scegli quello che maggiormente rispecchia le tue aspettative!

  1. Cose da fare a Siena quando piove - Hotel Borgo Grondaie
    Degustazione di vini locali – Photo by Quinn Dombrowski
  2. DEGUSTAZIONE DI VINI

Cosa c’è di meglio di un buon bicchiere di vino per rallegrarsi durante una grigia giornata di pioggia? La Toscana è riconosciuta – dentro e fuori dall’Italia – per la grande qualità dei suoi vini e la Tuscan Wine School, situata nel centro storico di Siena, è una scuola che organizza corsi giornalieri di degustazione di vini. Non perdere questa occasione unica e vieni ad assaporare l’ampia gamma di vini offerti dalla nostra regione!

 

  1. I MUSEI DELLE CONTRADE

Una delle maggiori attrazioni di Siena è , senza alcun dubbio, il Palio. Ogni giorno della settimana è possibile visitare i musei delle Contrade e ammirare trofei, cimeli e bandiere che rimandano all’atmosfera festosa di questo evento unico al mondo. Se fuori piove ma non vuoi assolutamente perdere l’occasione per conoscere da vicino tutto ciò che riguarda il Palio, collegati alla pagina web, prenota i tuoi biglietti e preparati a vivere l’atmosfera del Palio dall’interno.

 

  1. DUOMO

Il Duomo di Siena è considerato uno dei monumenti più interessanti della città ed allo stesso tempo una della più importanti chiese gotiche italiane. Puoi approfittare dei giorni di pioggia per visitare il Duomo e scoprire le sue bellezze: la cripta, il battistero, le diverse opere d’arte e la splendida Libreria Piccolomini. Se ti trovi a Siena dal 18 agosto fino al 26 ottobre 2017, ti suggeriamo anche di visitare il pavimento del Duomo e di ammirarlo dall’alto della Porta del Cielo.

  1. Cose da fare a Siena quando piove - Hotel Borgo Grondaie
    La Meravigliosa Cupola del Duomo – Photo by Andreina Schoeberlein
  2. SANTA MARIA DELLA SCALA

Un tempo ospedale, oggi il Santa Maria della Scala è considerato uno dei centri d’arte più importanti di Siena. Al suo interno ospita numerosi affreschi ed opere d’arte ed è spesso selezionato come location per mostre temporanee. Quest’anno a partire dal 22 ottobre fino al 21 gennaio 2018, il museo ospiterà la mostra di Ambrogio Lorenzetti, nella quale sarà anche possibile ammirare opere provenienti dagli Uffizi, dalla National Gallery e dal Louvre.

 

  1. MUSEO CIVICO

Cosa c’è di meglio che passare un giorno di pioggia visitando un museo? Situato in Piazza del Campo, all’interno del Palazzo Pubblico di Siena, il Museo Civico ospita numerosi affreschi attribuiti ad artisti locali e in generale toscani. Per gli amanti dell’arte, visitare questo museo può essere un ottima occasione per apprezzare l’opera dei nostri artisti locali.

 

Cosa fare a Siena durante un giorno di pioggia - Borgo Grondaie, Siena
Sala del Risorgimento, Museo Civico, Siena

 

L’Hotel Borgo Grondaie è situato a soli 2 km di distanza dal centro di Siena ed è la location ideale se avete voglia di visitare Siena e di ammirare la bellezza del paesaggio toscano dopo un giorno di pioggia. Visita il nostro sito web e guarda le nostre super offerte!

 

offerta

 

Borgo Grondaie Hotel e Appartamenti Siena
www.hotelsienaborgogrondaie.com

Pubblicato da Hotel Borgo Grondaie

Annarita Ricciulli

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Share on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on Pinterest